Home » Gli articoli del blog » Le tre regole della contestazione disciplinare [video]

Le tre regole della contestazione disciplinare

Dopo aver premuto il bottone, aspetta qualche secondo per la generazione del vocale.

 

Il convengo Lavoro e Performance aziendale, organizzato da OJ Solution in collaborazione con il nostro staff, il 14 marzo 2019.

Il convegno si è tenuto all'Astor Sina Hotel di Viareggio davanti ad un pubblico selezionato di imprenditori, manager, commercialisti, avvocati.

Nell'evento, l'avvocato Matteo Pennati, assieme ai colleghi Michael Tirrito e Vito Tirrito, ha spiegato l'importanza del regolamento disciplinare.

Ha poi anche specificato le modalità con cui si deve fare una contestazione disciplinare.

le tre regole fondamentali

Per sintesi le tre regole fondamentali sono:

  1. l'esposizione del regolamento disciplinare;
  2. la tempestività della contestazione;
  3. specificità dei fatti.

Non si deve scrivere "ha offeso tizio" perché l'affermazione risulta generica ed è inammissibile.

Per fare un esempio sul punto 3: - Lei durante il servizio in data ..., alle ore .... di fronte a .... nei locali .... ha detto al sig. tizio "ha una faccia di cacca, mi sta antipatico e non le porto da mangiare".

In caso di incertezze è sempre bene farsi assistere da un professionista in modo da verificare la correttezza della procedura adottata.

La procedura, che  inizia con l'invio della raccomandata non può essere abbandonata.

Deve proseguire nel rispetto dei tempi di risposta e di adozione del provvedimento che variano, secondo il contratto collettivo, da settore a settore.

Una grande attenzione deve riguardare il seguito della procedura.

Il datore di lavoro che invia un certo numero di lettere non seguite dalla procedura potrebbe essere accusato di mobbing o straining.

Dal lavoratore potrebbe partire l'accusa di avere subito pressioni psicologiche ingiuste.

 

 

 

Per approfondire, seguono due video.

L'importanza del regolamento disciplinare

Come fare una contestazione disciplinare

La contestazione disciplinare è l'attribuzione di una condotta scorretta, da parte dell'azienda al proprio dipendente.

 


Sul nostro canale YouTube e su questo sito è possibile visionare altri video dell'evento.

regolamento displinare
Dopo aver premuto il bottone, aspetta qualche secondo per la generazione del vocale.
Cerchi assistenza?
Le tappe della consulenza:
  1. Incontro conoscitivo gratuito in cui ascolteremo le tue necessità e il tuo caso.
  2. Analisi e 2° incontro: riceverai una precisa consulenza legale sulla base di preventivo, a partire di €900.




    Il tuo messaggio

    Autorizzo trattamento dei dati per finalità di consultazione e corrispondenza come da informativa qui riportata.

    web design fromlu
    linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram