Home » Gli articoli del blog » Istanza di ammissione al patrocinio a spese dello Stato

Istanza di ammissione al patrocinio a spese dello Stato

Dopo aver premuto il bottone, aspetta qualche secondo per la generazione del vocale.

Coloro che hanno l'esigenza di agire in giudizio per rivendicare e veder tutelato un diritto o comunque una situazione meritevole di tutela, o che abbiano la necessità di costituirsi in giudizio per difendersi da pretese o richieste avanzate nei loro confronti, laddove abbiano un reddito familiare complessivo inferiore alla soglia di € 11.528,41, possono fare istanza di ammissione al patrocinio a spese dello Stato.

Se ammessi - e la decisione spetta al Consiglio dell'Ordine degli avvocati - le spese di giudizio saranno a carico dello Stato.

Si precisa che l'eventuale ammissione al c.d. gratuito patrocinio non copre l'eventuale condanna alle spese legali in favore della controparte in caso di soccombenza nel giudizio.

Qui di seguito si allega la domanda di ammissione, che deve essere compilata in ogni sua parte e a cui è sempre opportuno allegare la documentazione attestante la situazione reddituale del richiedente (come ad esempio dichiarazione dei redditi, dichiarazione ISEE, ecc..).

 

Scarica il modulo

istanza_ammissione_patrocinio_spese_Stato_sett2015

Dopo aver premuto il bottone, aspetta qualche secondo per la generazione del vocale.
Cerchi assistenza?
Le tappe della consulenza:
  1. Incontro conoscitivo gratuito in cui ascolteremo le tue necessità e il tuo caso.
  2. Analisi e 2° incontro: riceverai una precisa consulenza legale sulla base di preventivo, a partire di €900.




    Il tuo messaggio

    Autorizzo trattamento dei dati per finalità di consultazione e corrispondenza come da informativa qui riportata.

    web design fromlu
    linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram